Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘danza’

di Daniela Pia   

«Ho imparato che ogni giorno dovresti spingerti a toccare qualcuno. La gente ama una carezza affettuosa o soltanto un’amichevole pacca sulla schiena». Così consigliava Maya Angelou, (altro…)

Read Full Post »

Un percorso tra musica e fantascienza di Erremme Dibbì (*) e una nuova, serissima proposta per farne serate con musicisti non troppo terricoli (**)    (altro…)

Read Full Post »

Anche in Italia: «svegliati! balla! Partecipa!»: tutti gli appuntamenti per il 14 febbraio

(ripreso da http://www.onebillionrising.org)

E ORA BALLA!!!… COME, DOVE (altro…)

Read Full Post »

di Maria G. Di Rienzo

Per la maggior parte del tempo, (altro…)

Read Full Post »

Una pagina “rubata” a «Camminando in un mondo tondo» di Giorgio Polo (e occhio alla nota in coda su questo insolito martedì). (altro…)

Read Full Post »

 di Yifat Susskind, direttrice esecutiva di MADRE (www.madre.org) 28 giugno 2012: «In Colombia, Children of War Rebuild Their Lives Through Art». Traduzione di Maria G. Di Rienzo.

La municipalità di Usme era un tempo considerata un luogo remoto, (altro…)

Read Full Post »

di Maria G. Di Rienzo

Quindici anni fa, Sohini Chakraborty (sociologa, insegnante di danza e coreografa) notò un manifesto camminando per le strade di Calcutta. Tra le altre cose, diceva: “Mi hanno venduta, hanno venduto il mio sangue per un po’ d’oro e d’argento. Mi sciacquo e risciacquo la bocca, ma il sapore del tradimento rimane. Per me non ci saranno nozze, io non diventerò madre. E il mio futuro non esiste”. Sohini dimenticò dove stava andando ed entrò direttamente nel rifugio anti-violenza che aveva affisso il poster, (altro…)

Read Full Post »

Salvo (di Pabuda)

ora sei in ballo:

amico, (altro…)

Read Full Post »

tam tam. tamburo:

colpisci di qua!

spacca la noce (altro…)

Read Full Post »

“Se non posso ballare, allora non è la mia rivoluzione”: un articolo firmato Le donne di Armonie – Bologna e apparso su  NoStop (giugno 2011) periodico della Filt-Cgil Lombardia.

Per il titolo dello stage che si è tenuto all’associazione Armonie di Bologna, il 3 e il 17 aprile, Maria G. Di Rienzo, chiamata a condurlo, ha proposto questa frase di Emma Goldman, che (altro…)

Read Full Post »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 234 follower