Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Mauro Antonio Miglieruolo’

di Mauro Antonio Miglieruolo

Quale fiducia possiamo riporre nelle ragionevolezza se non nel buon volere di una padronato che ha sempre e continua a dare il peggio di se stessa? Nessuna. Né sul buon senso, né sulla disponibilità a concedere un qualche spazio ai diritti e alle rivendicazioni dei lavoratori.

Sentite cosa dice Innocenzo Cipolletta, la cui malizia contraddice il nome, sull’Espresso del 2 ottobre in merito all’attuale situazione economica: (altro…)

Read Full Post »

di Mauro Antonio Miglieruolo

In un articolo su “Focus” (lo stesso numero 264 del post del 22 ottobre sulla scuola del futuro, vedi IVI) leggo qualcosa sulla presunta “confessione” della CIA in merito alla decennale questione degli UFO. Sembrerebbe proprio che si tratti di roba loro. Gli avvistamenti sarebbe stati effettuati in concomitanza di lanci di palloni sonda (vecchi pretesti di coloro che si raccomandavano e raccomandano a Santa Nega),di prove di nuovi velivoli o in seguito a emissioni di raffinerie. Il periodico offre poi in due locandine la sintesi di questa auto attribuzione che anche hai miei orecchi sprovveduti e digiuni di intrighi e confessioni con secondi fini, sembra alquanto improbabile. Tardiva e improbabile. (altro…)

Read Full Post »

di Mauro Antonio Miglieruolo

Una delle tante acquisizioni del ’68 è stata la consapevolezza dell’inutilità della scuola nozionistica e selettiva. La scuola come esamificio. Contro questa acquisizione si sono sempre scagliati quelli del nuovo che avanza, cioé coloro che hanno sempre cercato di seppellire le conquiste del Novecento con le anticaglie dell’Ottocento. Sbagliando nella sostanza, ma non in un particolare: bisogna ammetterlo che infatti un qualche progresso per i padroni(*) questo nuovo che avanza lo produce. Per LORO, però, per i padroni. Non per i lavoratori e per la società tutta. Perché non è vero che quel che fa bene all’impresa fa bene alla società, questo lo possiamo constatare tutti i giorni. Invece è proprio il contrario, più spazio di dominio incontrastato si conquista il Capitale, peggio è per la società (siamo infatti entrati in un periodo di crisi permenente, di crisi eterna; crisi nella quale i capitalisti continuano a guadagnare e la stragrande maggioranza della popolaziopne a perdere).  Quel che fa bene alla società è piuttosto quello che fa bene a chi produce, a chi con il proprio lavoro fornisce i mezzi per la continuità della vita; a chi, per sua natura, opera per sé stesso operando per tutti: i lavoratori, appunto. (altro…)

Read Full Post »

di Mauro Antonio Miglieruolo

Fino a poco tempo fa ritenevo che la regina delle piante fosse la papaya, frutto speciale della quale avevo provato in prima persona, con risultati sorprendenti, le virtù terapeutiche. La soddisfazione di questa scoperta mi aveva indotto a parlarne a chiunque si mostrasse disposto a ascoltarmi. “La papaya”, sostenevo con convinzione, “non è una pianta né un frutto: è un medicinale!” Ma ecco, saranno giusto due anni, incontro in Messico una nuova pianta, delle cui potenzialità mi sono subito stupito e non smetto di stupirmi. Si tratta del noni, la vera autentica regina delle piante medicamentose. (altro…)

Read Full Post »

(tradizione orale e traduzione NON Babel di Mauro Antonio Miglieruolo) (altro…)

Read Full Post »

di Mauro Antonio Miglieruolo

Non intendo infierire, perché in fondo si tratta di persone che vivono vendendo il proprio tempo di lavoro, non dipende da loro l’uso che ne viene fatto; tuttavia non posso tacere l’episodio, poiché sommamente istruttivo della orrida mentalità di coloro che decidono dei nostri destini: i politici. Che oggi non sono più coloro che “fanno” politica, ma i padroni della politica.
Sembra che nel corso di uno dei tanti servizi delle “iene” interpellati sul loro lavoro agli uscieri del Senato sia sfuggita la frase seguente:
“Che cazzo stamo a fa’ qua tutto er giorno?” (altro…)

Read Full Post »

A cura di Mauro Antonio Miglieruolo (Da qui si arriva al post originale)
***
Sul blog di Cristina Bove è stata posta una domanda sulla quale ho avuto la presunzione di rispondere impostando un commento. Era inerente all’esperimento mentale del “gatto di Schroedinger”. Tento di redimermi proponendo alcune definizioni di Fisica Quantistica un poco più attendibili di quella fornita utilizzando i miei pressoché inesistenti studi sull’argomento. (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 248 follower